Filtro per disciplina:

LIBRO DI DE LUCA LORENZO: GLI EREDI DI BRUCE LEE

Cod. Art.: 808075022

in esaurimento
€12,91

  • Cod. Art.: 808075022
  • in esaurimentoGiacenza 
  • Prodotto da: Edizioni Mediterranee
brt SPEDIZIONE GRATUITA SOPRA I 40€
L'Autore presenta una carrellata di combattenti, occidentali e orientali, di diverse discipline, che in varia misura devono il loro successo e la loro notorietà alla via aperta dal favoloso Bruce Lee.

Quando si parla di Arti Marziali, limmaginario collettivo corre subito alla figura asciutta e muscolosa di Bruce Lee, un poliedrico Maestro la cui eredità continua ancora a fare proseliti.

Lee è stato in assoluto il più grande e magnifico divulgatore e promotore delle Arti Marziali. Con la sua instancabile opera di istruttore e di attore, ha contribuito a diffonderle nel mondo come nessun altro, grazie a una passionalità, a una dedizione e a un tempismo che non trovano eguali. Il suo approccio al combattimento da strada ha anticipato la nascita del Full Contact ed ha ispirato molti altri sulla via dellArte Marziale "modernista", pur non rinunciando agli elementi della tradizione millenaria del kung-fu. LAutore presenta una carrellata di combattenti, occidentali e orientali, che in varia misura devono il loro successo e la loro notorietà alla via aperta dal favoloso Bruce Lee: alcuni provengono dal kung-fu Wing Chun, altri da quello Hung-Gar, altri ancora dal Wu-Shu, dallAikido, dal Tang Su Do, dalla Kickboxing e da molte altre discipline; qualcuno ha anche studiato il Jeet Kune Do ma nessuno ha emulato completamente il Piccolo Drago. Alcuni ne hanno apprezzato il lato filosofico, altri la riconosciuta valenza di lottatore, tutti ne hanno sentita la grande influenza.

Bruce Lee è stato realmente lispiratore di tutta una scuola di atleti-attori quali Brandon Lee, Chuck Norris, Van Damme, Steven Segal, Jackie Chan e molti altri. In tal senso, è ancora un Maestro che continua a insegnare.

 

Lorenzo De Luca

Romano, classe 1966, si occupa di cinema come saggista e sceneggiatore. Ha esordito nel 1986 col volume "Cera una volta il western italiano" al quale hanno fatto seguito "Cinema e Aviazione" e la trilogia su Bruce Lee ("Bruce Lee - il piccolo drago", "Bruce Lee - il ritorno del drago" e "Bruce & Brandon Lee - nel nome del drago") tutti pubblicati in questa collana. Oltre a numerosi articoli ed interviste a noti attori quali Van Damme, Jackie Chan e lo scomparso Brandon Lee, ha collaborato come soggettista e sceneggiatore per il cinema, la televisione e lhomevideo.

Quando si parla di Arti Marziali, limmaginario collettivo corre subito alla figura asciutta e muscolosa di Bruce Lee, un poliedrico Maestro la cui eredità continua ancora a fare proseliti.

Lee è stato in assoluto il più grande e magnifico divulgatore e promotore delle Arti Marziali. Con la sua instancabile opera di istruttore e di attore, ha contribuito a diffonderle nel mondo come nessun altro, grazie a una passionalità, a una dedizione e a un tempismo che non trovano eguali. Il suo approccio al combattimento da strada ha anticipato la nascita del Full Contact ed ha ispirato molti altri sulla via dellArte Marziale "modernista", pur non rinunciando agli elementi della tradizione millenaria del kung-fu. LAutore presenta una carrellata di combattenti, occidentali e orientali, che in varia misura devono il loro successo e la loro notorietà alla via aperta dal favoloso Bruce Lee: alcuni provengono dal kung-fu Wing Chun, altri da quello Hung-Gar, altri ancora dal Wu-Shu, dallAikido, dal Tang Su Do, dalla Kickboxing e da molte altre discipline; qualcuno ha anche studiato il Jeet Kune Do ma nessuno ha emulato completamente il Piccolo Drago. Alcuni ne hanno apprezzato il lato filosofico, altri la riconosciuta valenza di lottatore, tutti ne hanno sentita la grande influenza.

Bruce Lee è stato realmente lispiratore di tutta una scuola di atleti-attori quali Brandon Lee, Chuck Norris, Van Damme, Steven Segal, Jackie Chan e molti altri. In tal senso, è ancora un Maestro che continua a insegnare.

 

Lorenzo De Luca

Romano, classe 1966, si occupa di cinema come saggista e sceneggiatore. Ha esordito nel 1986 col volume "Cera una volta il western italiano" al quale hanno fatto seguito "Cinema e Aviazione" e la trilogia su Bruce Lee ("Bruce Lee - il piccolo drago", "Bruce Lee - il ritorno del drago" e "Bruce & Brandon Lee - nel nome del drago") tutti pubblicati in questa collana. Oltre a numerosi articoli ed interviste a noti attori quali Van Damme, Jackie Chan e lo scomparso Brandon Lee, ha collaborato come soggettista e sceneggiatore per il cinema, la televisione e lhomevideo.

brt

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE...

Questo libro è il riassunto che testimonia il...
€20,00
Il grande successo del Krav Maga probabilmente si ...
€15,00
La Famiglia Gracie e la rivoluzione del Jiu-JitsuP...
€19,90
E' stato un ritrovo straordinariamente gradevole e...
€22,50
Corredato da numerose illustrazioni, utili a una i...
€14,46
Ricca fonte di tecniche, L'essenza del karate-do d...
€18,45